La notte mi parla di te

Accarezzo le stelle
mentre la luna cerca il suo sole

sento echi nel cuore
come tamburi in rivolta
tra i gridi dell’anima
e i sussurri della notte.

Poi la tua ombra mi avvolge
come un oscuro presentimento
mentre i pensieri svaniscono
il nulla è il silenzio.

Siamo lontani con i corpi
persi nel destino della notte
dove trattando di curare i mali del cuore
laceriamo le ombre dell’anima.

Custodisco l’eterno anfratto
delle memorie passeggere
che mi travolgono in mondi inconsci,
dimenticati e obsoleti.

Le nostre anime composte di pezzi dell’altro
si sgretolano nel buio
formando quelle stelle che abbagliano
di speranza nel futuro

e io qui, tra le ombre della notte
accecato d’amore
ti penso e ti sento

e solamente chiudendo gli occhi
sei di nuovo qui,

per sempre racchiuso in questo silenzioso tormento.

-Alessandro Montalbano Gucciardo

4th of July 2018